loading...

Quando i soccorritori hanno trovato questo lupo, il suo cuore aveva smesso di battere. Ma quello che hanno trovato nel suo corpo è la cosa peggiore – VIDEO

Purtroppo, il freddo che ha messo in ginocchio il nostro paese negli ultimi giorni ha dato problemi alle persone e anche agli animali. È emblematico quello che è successo a questo lupo che si trovava nella zona di camugnano, un paesino nei pressi di bologna. I soccorritori, che lo hanno trovato, hanno fatto una scoperta tremenda.
L’animale era nelle acque di un fiume quasi del tutto ghiacciato. Il povero lupo era morto assiderato. Il lupo, quando è caduto in acqua, ha trovato difficile muoversi e le zampe posteriori sembravano ferite, probabilmente dai detriti del fiume. I soccorritori hanno provato a rianimarlo. Per prima cosa hanno sedato l’animale con una freccia di tranquillanti e lo hanno portato a riva. Dopo averlo rianimato, gli uomini del soccorso lo hanno deciso di chiamare questo cucciolotto “navarre.”
Fortunatamente l’intera operazione di salvataggio è stata ripresa da una telecamera. Qui sotto potrete vedere proprio le immagini del salvataggio del piccolo lupo. È davvero raro vedere un lupo a distanza così ravvicinata.
Sono animali che si tengono, a ragione, sempre molto lontani dagli esseri umani. Questa volta però il contatto, gli ha salvato la vita. La scoperta sconvolgente è che sulla riva, dove sarebbe caduto, sono stati ritrovati 15 proiettili sparati da un’arma ad aria compressa sul lupo.

GUARDA IL VIDEO

Ecco il motivo delle sue zampe ferite. Per fortuna dei bravissimi soccorritori lo hanno rivenuto prima che morisse per congelamento nel fiume. I soccorritori si sono presi cura di lui in ogni modo, per consentirgli una vita in totale libertà e in piena autonomia.